Da Berlino HBF, la stazione centrale, si raggiunge con i treni interurbani in 30 minuti Potsdam.

Potsdam, diventata famosa con il re prussiano Federico il Grande (1740) ed il suo Castello di Sans Souci, é anche importante per la conferenza tenutasi nel luglio 1945 dalle tre grande potenze, USA, UDSSR ed Inghilterra. La conferenza segna sí la fine della 2. guerra mondiale , ma anche l´inizio dei conflitti tra USA ed UDSSR, la guerra fredda, che descrive le tensioni tra il blocco comunista, regolato con il patto di Varsavia, ed il blocco occidentale con il patto Atlantico (NATO). La conferenza ebbe luogo nel Castello di Cecilienhof, lultimo edificio reale costruito prima della fine della monarchia nel 1914.

Per raggiungere Lipsia, la cittá della musica e della rivoluzione pacifica, sempre dalla stazione centrale, ci si mette un pó piú di un ora (1h10). Amate Bach? E allora una visita a Lipsia é un "must", é obbligatoria. Oltre a musicisti e componisti che sono figli di questa cittá, molti sono arrivati a Lipsia perché i concerti tenuti nel "Gewandhaus" erano un richiamo per chi amava la musica. Giá il nome della sede fá riecheggiare l`importanza della cittá: "Gewand" é un abito pregiato. Commerciare con tessuti ed abiti pregiati, con pelli e pellicce ed essere riconosciuta come cittá fieristica di eccellenza ha permesso a Lipsia di essere la cittá piú ricca della Sassonia. Si diceva: sí la corte é a Dresda, ma i soldi a Lipsia.

Da Lipsia partirono gli impulsi piú vivi per mettere fine al sistema politico della RDT, Republica democratica tedesca, che democratica non era, bensí uno stato totalitario. Dal 1988 le manifestazioni pacifiche, che partivano dalla Chiesa di San Nicola e conquistavano man mano silenziosamente e con candele accese le strade e le piazze di Lipsia, erano talmente massicce che la polizia della sicurezza di stato (Stasi) dovette arrendersi. il 9 ottobre 1989 piú di 50.000 cittadini manifestano con lo slogan "noi siamo il popolo". Nella notte del 9 novembre 1989 i poliziotti popolari (Volkspolizei) che facevano servizio lungo il muro di Berlino furono costretti ad aprire le sbarre di passaggio. La massiccia presenza del popolo deligittimava il sistema politico della RDT. E´l´inizio della fine della guerra fredda.

Sachsenhausen, nei pressi della cittá di Oranienburg, dista 1h dalla stazione centrale di Berlino. Una visita al campo di concentramento nazista Sachsenhausen ci fá rabbrividire, ma ci fá anche riflettere e capire come l´abrutimento dell´essere umano non é legato ad un passaporto, una nazionalitá, ma viene nutrito dalla xenofobia, i pregiudizi, la morte dell´empatia umana. Sachsenhausen viene proposta assieme alla visita tematica la "Berlino ebraica"

 

indirizzo/ Adresse


Arndtstr. 40
10965 Berlin

contatto/ Kontakt

 

cellulare / mobil

 

+49 (0) 1744692057

 

Mail:

santoro@guidaberlino.eu

 

 

 

 

Druckversion Druckversion | Sitemap
guidABerlino cosima santoro